La ricerca dietro i miei gioielli in bronzo e argento

Essere una designer di gioielli non ha a che fare solo con la creatività, con l'ispirazione che nasce dalla vista di qualcosa o da una sensazione. Ha molto a che fare anche con un percorso comunicativo che parte da un punto preciso e vuole raggiungere diverse mete, traguardi che mi impongo con il passare del tempo e che spero di raggiungere uno per uno. I gioielli sono parte integrante del quotidiano femminile (e maschile, anche) e sono soprattutto una espressione artistica che manifesta le evoluzioni della nostra società. Il gioiello parla, delle nostre esperienze, del nostro contesto storico, delle nostre esigenze: non solo un accessorio ma anche un elemento che indica in quale direzione vanno la sensibilità e le osservazioni sia del designer che di chi lo indossa. Il mio percorso personale di ricerca del brand Letizia Moroni Creations, parte dall'esigenza di trovare le linee adatte a sottolineare la femminilità e la diversità di ogni donna. Ho scelto come bacino di ispirazione la Natura e ho scelto di lavorare due dei materiali che da sempre accompagnano la donna nella sua espressione estetica, cioè il bronzo e l'argento. I gioielli in bronzo e argento comunicano perfettamente la morbidezza delle linee che ricerco nei soggetti naturali. Sono dell'idea che ogni donna abbia una bellezza unica, non replicabile nemmeno con una imitazione di stile: questa bellezza si trova in ogni corpo, in ogni movimento, in ogni espressione della donna ed è a farla uscire, sottolinearla, illuminarla, che dedico la mia ricerca. La natura è la culla originaria dell'uomo e della donna: al di là della giungla urbana, splendida, scintillante e frenetica ma appiattita nella sua espressione mainstream, scossa da correnti omogenee e collettive, vi è l'estetica dei dettagli minuziosi, la leggerezza di figure poderose, l'espressione di forza e tenacia che ogni forma vivente, dalla più piccola alla più grande, esprime. Il mio scopo è quello di far indossare alla donna il linguaggio della natura, permettendole di tirar fuori quella bellezza insita in ognuno di noi, bellezza di volta in volta forte o gracile, aggressiva o quieta, letale o magnanima ma istintiva e innata: perché siamo noi stessi forme plasmate dalle artistiche mani della natura.



16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti